Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

MASTER OF ROCK, raduno di pesca al light rock fishing

Ma quale sarà stato il motivo che ha spinto questo folto gruppo di ragazzacci a sfidare il vento, la pioggia ed il mare in questa terribile domenica di Dicembre?

Qualche premio? La fama o la competizione? Io credo nessuna delle tre, ma sicuramente sia stata la voglia di stare insieme, la passione per la pesca a spinning (che si chiami rockfishing, eging ecc… poco importa) e un sano spirito di amicizia. Elementi che contraddistinguono chi partecipa ai classici raduni ed incontri dove è presente il gruppo dei ragazzi di PLANETSPIN, questa volta in collaborazione con il TEAM MOLIX.


L’EVENTO si è svolto a SALERNO sul braccio interno del molo turistico Masuccio Salernitano, spot obbligato,

 

viste le avverse condimeteo-marine, ed ha visto radunarsi pescatori di molte province della Campania, che alle ore 9:00 in punto non hanno lisciato l’appuntamento con il suono della tromba che sanciva l’inizio della gara.

rockfishing-salerno

Per chi non era pratico di questa tecnica, il rockfishing, è bastato farsi aiutare dal concorrente a fianco per avere immediate informazioni e consigli, o chiedere supporto dal carissimo MARCO TORTORA (MOLIX TEAM) sempre pronto e disponibile ad illuminarci con la sua vissuta esperienza piscatoria.
Dopo circa un’ora di gara, un violento acquazzone ci ha costretto ad una pausa tecnica, ma nonostante tutto c’è stato chi non ha mai mollato, continuando imperterrito l’azione di pesca… un paio di “molixiani” che hanno la pesca nel sangue, il simpaticissimo Maurizio Carbone ed il tenace Luigi (alias “bassmen”) dimostrando coraggio e massima dedizione verso la disciplina.

Continuando la gara, sono arrivate anche le catture: prede classiche come lo Scorfano, il ghiozzo ma anche la seppia ed altri pesci di fondale non hanno saputo resistere alle imitazioni siliconiche gestite ad arte da sapienti angler che, anche se di piccola età (molti ragazzi erano poco più che 15 enni) hanno esperienza e conoscenze tecniche da far invidia agli adulti.
Tra le varie curiosità non potevano mancare prede insolite come una classica “scarpa” (vedi video) e tante tante risate a condimento della bellissima giornata.
La gara ha visto vincitore MAURO TELESE (di Trecase) che si è aggiudicato il primo posto ed anche il titolo di LORD OF BIG ROCK, catturando il predatore più grande della giornata.

I ricchi premi messi a disposizione dell’azienda MOLIX sono stati consegnati al termine della competizione, tra le esche e la minuteria, anche una splendida canna CROSTAGE della MAJOR CRAFT specifica per la tecnica del rockfishing.
Un grande saluto a tutti i partecipanti ed un grande abbraccio agli amici Luca e Annina del negozio (IL PESCATORE di Salerno) che ci ha fornito un supporto eccezionale, indispensabile per la buona riuscita dell’EVENTO.

E Rock è stato!!!

Rate this item
(0 votes)
Last modified on Martedì, 24 Novembre 2020 13:37

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Latest Tweets

From Google
Come riconoscere una buona esca artificiale rigida, hardbait?: https://t.co/iZSRuIDlx7 tramite @YouTube
From Google
La pesca con le esche siliconiche: https://t.co/BOc9EXDojs tramite @YouTube
From Google
Re: ciao tutti https://t.co/UGP19K41qO
Follow Planetspin.it on Twitter