Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Tony's Power, la pesca è un modo per vivere fantastiche avventure

Il web non finisce mai di sorprenderci, per l’infinita varietà di contenuti che possiamo trovare.


Addentrandoci alla scoperta di nuovi appassionati di pesca, oggi introduciamo Antonio Ghiringhelli, in arte TONY’s POWER, che, secondo me, tra i video di pesca presenti su youtube, realizza quelli dal più alto contenuto emozionale.

Mi sono imbattuto nel suo canale, dopo il consiglio di un amico che cercava filmati di pesca al luccio, che mi gira il link ad un suo video, parlandomi di qualcosa di eccezionale.

Incuriosito, non ho potuto fare a meno di cliccare su questo video, guardate un pò

Da qui, non ho potuto fare a meno di visionare anche gli altri video presenti sul suo canale, per cui mi è sorta la curiosità di provare a conoscere TONY e capire di più sul suo progetto.
Ecco qualche domanda, leggiamo cosa ci racconta…

Raccontaci brevemente la tua "storia" di pescatore, come e quando è nata questa passione

Ciao a tutti ragazzi e grazie mille per questa intervista!

Sono di Varese, una zona circondata da molteplici laghi e fiumi che hanno alimentato negli anni la mia forte passione per la pesca. 

Ho iniziato a pescare da bambino grazie a mio nonno che era un grande appassionato e che mi portava con lui già a 4 anni.

Ho sempre pescato sia in acqua dolce che in mare praticando moltissime tecniche, dalla pesca al persico sole con la fissa a quella ai grandi pelagici marini.

Da parecchi anni mi dedico esclusivamente allo spinning. Ho sempre visto la pesca come un modo per vivere fantastiche avventure più che finalizzata solamente alla cattura di un pesce.

Tecniche e predatori preferiti, inoltre, hai avuto dei pescatori di riferimento?

Ormai da molti anni mi dedico principalmente al Bass Fishing e al Pike Fishing anche se non disdegno affatto gli altri predatori.

Cerco di praticare tutte le tecniche anche se sono un amante delle pesche top water, in particolare di quella a WTD. Adoro anche la pesca a Jig o con grosse Swimbait.

Negli ultimi anni sono sempre più affascinato dalla ricerca degli esemplari più grossi e non mi spaventa l'idea di non prendere nulla nel tentativo di catturare il mostro.

Negli anni ho avuto moltissimi miti ma non smetterò mai di ringraziare il mitico Mauro Cassani, grandissimo pescatore di Bass di vecchia data, con il quale ho avuto la fortuna di pescare svariate volte e fare diverse gare. Lui mi ha insegnato a vivere la pesca con un'immensa gioia e soprattutto a non prendersi troppo sul serio.

Ho visto dai tuoi video che hai viaggiato parecchio, quale posto ti è rimasto nel cuore?

Si assolutamente, credo che se si ha la possibilità di viaggiare, non c'è modo migliore per vivere la pesca anche dal punto di vista della formazione come pescatore.

Negli anni sono stato in moltissimi posti, per quanto riguarda l'acqua dolce, uno dei miei posti preferiti è sicuramente L'Estremadura (Spagna), è un luogo vicino ma che offre tantissimi laghi immensi, immersi nella natura e con Bass e Lucci giganteschi e cattivissimi. Non è un posto facile e anche per questo lo amo, ogni risultato te lo devi guadagnare, non ti regala nulla ma ha anche i pesci più grandi d'Europa e in abbondanza!

Capo Verde è invece la mia meta preferita per l'acqua salata, è un vero e proprio paradiso della pesca, la prima volta che ci sono stato per girare dei video, durante il primo giorno, avevamo già preso più pesci di quelli che mi sarei aspettato di prendere in tutta la settimana.

E quale invece ti ha lasciato l'amaro in bocca o non ti ha particolarmente soddisfatto?

Che mi ha lasciato l'amaro in bocca è senz'altro l'Amazzonia ma non perché non mi sia piaciuta, è probabilmente il posto più bello nel quale sia mai stato, però abbiamo trovato delle condizioni meteo sbagliate che (come potete vedere dal video che abbiamo girato) unite alle 1000 disavventure, ci hanno reso il viaggio molto difficoltoso e al contempo, seppur di pesci ne sono usciti, non siamo riusciti a raggiungere i nostri obbiettivi.

Però la pesca è anche questo e l'avventura che n'è uscita è sicuramente una delle più belle della mia vita. E dal video a mio avviso si apprezza!

Quali aziende sono legate al tuo progetto?

Si attualmente sono sponsorizzato da Shimano, ditta con la quale mi trovo benissimo e che mi fornisce i mulinelli migliori del mercato.

Sto collaborando inoltre con diversi esperti del settore, già da diversi anni per altri progetti che spero di riuscire a presentarvi presto!

In quale aspetto credi si debba lavorare, per migliorare la pesca nel nostro paese?

Ma a mio avviso si dovrebbe essere più uniti e meno Rosiconi, cercando di affrontare assieme e quindi con più forza i tanti problemi che purtroppo le nostre acque hanno.

Vedo però anche un sacco di ragazzi giovani super appassionati che si danno da fare per migliorare le cose e questo è molto positivo e mi fa ben sperare per il futuro.

__________________________

 
Uno dei video che vi invito a guardare, che mi ha piacevolmente colpito è questo qui sotto dove, oltre alla classica pescata, ci mostra un modo davvero unico di rimediare al risveglio tardivo, sapete come rimedia per non mancare ad un appuntamento con il suo compagno di pesca???

In conclusione ringrazio vivamente Tony per la sua disponibilità, nel frattempo vi invito a visitare il suo canale e se volete anche a iscrivervi per restare sempre aggiornati sui nuovi video. CLICCA QUI (LINK) 

Rate this item
(0 votes)
Last modified on Mercoledì, 22 Aprile 2020 21:22

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Latest Tweets

From Google
Come riconoscere una buona esca artificiale rigida, hardbait?: https://t.co/iZSRuIDlx7 tramite @YouTube
From Google
La pesca con le esche siliconiche: https://t.co/BOc9EXDojs tramite @YouTube
From Google
Re: ciao tutti https://t.co/UGP19K41qO
Follow Planetspin.it on Twitter