Novembre 28, 2021

Swimbait, la scienza & le esche artificiali

La scienza applicata alla pesca, un mix molto interessante che ci aiuta a capire meglio alcune dinamiche, che regolano l’istinto predatorio.

 Ci sono tanti punti aperti nel mondo della pesca con le esche artificiali, ancora da scoprire, da interpretare.

Oggi conosciamo il canale youtube FISH CODE STUDIOS, che propone in veste scientifica, considerazioni sul tema “spinning”

 In questo filmato, si cerca di dare una spiegazione a cosa rende le grosse SWIMBAITS, irresistibili ai grossi BLACK BASS.
Con l’ausilio del Digital Particle Image Velocimetry, si riesce a visualizzare il flusso idrodinamico generato da queste esche in fase di nuoto.
Con un laser sono riusciti a mettere in evidenza queste turbolenze, come se fossero delle impronte che il predatore segue, come un cane fiuta il cibo.

 

Grazie a dei filmati in slow motion, si capisce anche l’importanza di una gomma elastica per evitare slamate e favorire la cattura dei grossi predatori.

Buona visione!