Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Una delle esche realizzate da Utopia Tackle è il Mommotti SF180, un artificiale destinato ai predatori marini, progettato in Italia dallo staff di SEASPIN, di produzione estera.

Si tratta di un minnow jerkbait con silhouette affusolata, la forma ricorda alcuni artificiali di successo, qualcosa di assomigliante ai modelli Daiwa (Shore line/Saltiga), Duo (Tide minnow) e Lucky Craft (Sea finger), che sono stai i primi a realizzare artificiali di questa insolita lunghezza, ma sostanzialmente molto differente per quanto riguarda lanciabilità, gestione in fase di recupero, tenuta della corrente e materiali.
Viene prodotto in due diverse dimensioni: 180mm (26 grammi di peso) e 140mm (circa 16 grammi) e sono disponibili in 6 diverse colorazioni. Mommotti, in lingua sarda vuol dire “uomo nero”, comunemente indica il personaggio che spaventa i bambini.

Caratteristiche tecniche
Mommotti SF180, prodotto da Utopia Tackle
Tipologia: silent slow-floating jerk minnow, long casting
Lunghezza: 180 mm
Peso: 26 g
Ancorette: n°3 #4

La prima fase della progettazione di questo artificiale ha concentrato gli studi sulla realizzazione di un prodotto che, pur avendo caratteristiche di forma simili agli altri modelli già realizzati dalle case nipponiche, fosse più leggero senza perdere sulla distanza di lancio, permettendo anche un maggior controllo nella fase di recupero.
Diciamo che sostanzialmente è stato raggiunto l’obiettivo, anche se l’armatura passante non ha favorito la preferibile dislocazione dei pesi interni, facendo in modo che si  perdesse qualcosa sulla distanza raggiunta, ma con il risultato di una piacevole e sorprendente gestibilità (quindi pescosità) e personalizzazione del movimento, oltre ad una maggior resistenza in caso di catture di grossa mole..

mommotti-sf180


Al lancio
La miglior soluzione per lanciare il mommotti 180SF a buone distanze, è quella di

accompagnare le prime fasi della gittata con la nostra canna, evitando di frustare brutalmente.

In questo modo, favoriamo lo spostamento dei pesi interni al tungsteno ed evitiamo che, la forma della paletta non propriamente aerodinamica, inducano il nostro plastichetto alla rotazione o al lancio scomposto, soprattutto in condizioni di vento frontale e/o laterale. Ammettendo di perdere qualcosa rispetto al Tide minnow (Duo) e Saltiga (DAIWA), rimane la sua eccellente performance in riferimento ad altre case.

Al recupero
Appena in acqua potremo sfruttare le sue migliori doti. Iniziando subito l’azione di recupero, entrerà in pesca tra i 50 e i 70cm di profondità.
Il mommotti SF180 si avverte bene in canna, una piacevole sensazione di controllo e gestione, ci accompagna fino all’ultimo metro. Possiamo sfruttare tutte le sue potenzialità, qui i pescatori più esperti sapranno cimentarsi nelle molteplici soluzioni di jerkata per simulare un pesce in difficoltà ed esasperarne i bagliori, le vibrazioni, che favoriscono l’attacco anche dai predatori più lontani.
 
Dal suo esordio si è fatto notare tra gli angler per la sua pescosità, soprattutto nello spinning dalla costa in cerca di Spigole, Barracuda e pesci Serra
 
Uno dei tipi di recupero che ha portato belle soddisfazioni e catture è quello stop & go, ovvero alternare giri di mulinello a forti jerkate laterali e piccole fermate. Durante questi movimenti, si nota che il pescetto emette intensi bagliori luminosi accoppiati ad un nuoto incredibilmente realistico. Lo si nota soprattutto nelle ore diurne o in presenza di fonti di luce, utilizzando le colorazioni ACC, SAR e BAR. Di notte, invece, i maggior attacchi si sono avuti sulle colorazioni bianche, ma soprattutto il BCR.

Il rollio creato dal bilanciamento e il successivo riposizionamento in asse (in seguito alla jerkata), sono delle caratteristiche che secondo il mio parere, scatenano l’istinto predatorio anche dei pesci più svogliati ed inattivi o che si limitano ad inseguire senza attaccare, soprattutto i barracuda portuali. 

Questo minnow jerkbait è ideale anche per chi non ha molta esperienza in ambito “pesca a spinning in mare”
 
infatti, anche adottando un tipo di recupero lento, lineare e costante, si esaltano le altre sue doti di movimento, favorite dalla forma/dimensione della paletta, facendosi ripagare ampiamente per i centimetri persi sul lancio.
Il mommotti 180SF può essere la carta vincente anche in condizioni di mare mosso, in presenza di forte corrente, nella pesca da postazioni basse o non troppo elevate dall’acqua, come i moli e le scogliere, restando sempre in pesca fino agli ultimi centimetri del recupero.

Le tre ancorette sono posizionate accuratamente sulla superficie ed assicurano il pescatore contro le slamate e gli attacchi a vuoto. Il continuo attrito degli ami influisce molto negativamente sulla verniciatura con evidenti scalfiture, questo è un piccolo neo presente in quasi tutti gli artificiali a cui non possiamo rimediare ed è un invito alla casa verso una possibile riedizione, migliorando questo aspetto. Consigliato il risciacquo in acqua dolce successivamente all'utilizzo in mare, per evitare l'ossidazione delle parti metalliche.
 
Tuttavia si è notato che, anche con i segnali di usura, non ci sono state flessioni del numero di catture e i graffi della parte posteriore sono evidenti segnali di "pescosità".
 
Il rapporto qualità prezzo è soddisfacente,
 
ad una prima eccezionale richiesta, la distribuzione ha saputo soddisfare tutti, per cui la reperibilità è adesso elevata anche nei negozi locali e non solo online.
La cura dei particolari è buona, a partire dall'occhio (in cui è presente chiaramente il logo di Utopia Tackle) per finire in finezze di verniciatura che contraddistinguono le varie livree.
Rate this item
(0 votes)
Last modified on Domenica, 28 Giugno 2020 14:35

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Latest Tweets

From Google
Come riconoscere una buona esca artificiale rigida, hardbait?: https://t.co/iZSRuIDlx7 tramite @YouTube
From Google
La pesca con le esche siliconiche: https://t.co/BOc9EXDojs tramite @YouTube
From Google
Re: ciao tutti https://t.co/UGP19K41qO
Follow Planetspin.it on Twitter

Post Gallery

Seika, sponsor ufficiale campionato KAYAK FISHING 2020

Campionato italiano Kayak fishing 17-18 ottobre

Orbetello, pesca a spinning alla spigola... con sorpresa!

Quattro chiacchiere con... Roberto Ripamonti!

Trota lago... al silicone

I migliori artificiali per la pesca a spinning in mare

Mommotti SF180

Culprit Soft Jerk worm, inneschi recuperi e utilizzo

Molix Brigante, il test