Dicembre 1, 2022

ITINERARIO PESCA TRENTINO ALTO ADIGE – Torrente Noce (TN)

Il Noce (Nós in dialetto solandro e noneso) è un torrente che scorre interamente in provincia autonoma di Trento. Nasce a 2670 m s.l.m. alle falde del Corno dei Tre Signori, all’interno del Parco nazionale dello Stelvio, ed è un affluente di destra dell’Adige.

Alle origini, il torrente è diviso in due rami, il Noce Nero, che nasce dalle nevi del Corno dei Tre Signori, e il Noce Bianco, che nasce dalla Punta del Cevedale. Il Noce Nero dopo 15 km forma il lago artificiale di Pian Palù, qui una parte è intubata fino alla centrale idroelettrica di Cogolo di proprietà di Dolomiti Energia, mentre l’altra scende per la vallata. Il Noce Bianco nasce dal ghiacciaio del Cevedale e riceve dopo circa 10 km le acque del rio Careser, che discende dal lago artificiale omonimo e di cui una parte viene intubata, mentre la restante scende per la valle incontrandosi con il torrente Bianco. I due rami si uniscono in un unico torrente nei pressi di Cogolo.

A Cusiano riceve le acque del torrente Vermigliana. A Pellizzano riceve le acque del rio Fos de Fazzon, in linea con la frazione di Castello riceve le acque del rio Corda e poco più avanti quelle della Val Usàia. Tra Mezzana e Commezzadura riceve le acque di vari corsi d’acqua minori. In località Rovina riceve le acque del rio Rotian, mentre a Dimaro quelle del torrente Meledrio. Tra Malé e Terzolas riceve le acque del torrente Rabbies.

Come arrivarci : Dobbiamo prendere la A22 ed uscire a San Michele all’Adige. Dopo essere usciti dobbiamo percorrere la strada per il Passo del Tonale e da un paese chiamato Malè incontreremo il torrente Noce.

Descrizione del luogo : Per arrivare al fiume è molto facile e dopo essere arrivati sulla sponda c’è l’imbarazzo della scelta per le migliaia di buche e cascatelle.

Pesci presenti : trote fario di buone dimensioni e qualche iridea

Permessi : Licenza tipo B + FIPSAS + permesso giornaliero di pochi euro.

CREDIT SPINNING ON LINE