Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

La guerra dei cloni parte 1: Rapala Max Rap 13 VS copia, dettagli e differenze

Chi di noi non si è mai lasciato incuriosire dalla possibilità di acquistare a buon prezzo una copia di una famigerata esca?

In questo video esplicativo, realizzato dal nostro amico Alessandro (di SPINNING4PASSION), andiamo ad analizzare i dettagli e le differenze tra il famigerato Rapala Max Rap 13 e il clone cinese acquistabile su Aliexpress.

Da un punto di vista prettamente estetico, se da un primo sguardo sommario, i due prodotti sembrerebbero del tutto identici,

quindi una copia 1 a 1, entrando nel dettaglio si scoprono, invece, delle piccole differenze nella forma degli occhi, delle livree, dei colori, delle palette e delle incisioni.

In merito alla qualità dei materiali utilizzati, le differenze diventano più sostanziali, così come la pesistica interna, seppur entrambi raggiungano il peso di 15 gr.

Vi lascio al video per scoprirne di più, in attesa che l’autore testi anche nuoto e lanciabilità.

Il link dove è stato acquistato il clone è il seguente: link (clicca qui)

ECCO IL VIDEO REALIZZATO PER YOUTUBE, da Alessandro

Rate this item
(0 votes)
Last modified on Venerdì, 20 Marzo 2020 11:31

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Latest Tweets

From Google
Come riconoscere una buona esca artificiale rigida, hardbait?: https://t.co/iZSRuIDlx7 tramite @YouTube
From Google
La pesca con le esche siliconiche: https://t.co/BOc9EXDojs tramite @YouTube
From Google
Re: ciao tutti https://t.co/UGP19K41qO
Follow Planetspin.it on Twitter

Post Gallery

Cacciatori dei fiumi... poi si parlò di spinning

Branzino The Challenge, nuova edizione 2021

Lasciati ispirare dall'incredibile storia di questo pescatore (VIDEO)

Castaic Jerky J Hardcore, un minnow longjerk alternativo

Matteo De Falco si racconta su PLANETSPIN

Megabass FX9, un'esca da conoscere

Canne da pesca: conosciamo la GRAPHITELEADER

Luciano Cerchi, la Pesca a Spinning nel sangue

Mylarminnow, un'esca ai limiti della perfezione