Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Giancarlo, l'artista pescatore

Dall'autocostruzione delle esche artificiali, alla pittura, dalla pesca alle sculture in legno che riproducono i pesci più svariati.
Il nostro amico Giancarlo, che oggi avremo l'onore di leggere sulle pagine di planetspin, davvero ci sorprende ogni volta di più per il suo essere artista e pescatore.
 
Quando si intraprende una nuova strada, non sempre ci porta dove ci siamo prefissati di arrivare: Giancarlo è partito dalla sua semplice passione per la pesca, dove ha trovato nuovi stimoli per fonderla con la sua vena artistica.
 
In lui troviamo quella manualità artigianale che ormai è davvero difficile trovare nelle nuove generazioni.
 
Ecco che ci racconta brevemente la sua storia
 
Sono nato a Firenze 50 primavere fa’.
 
Ho sempre nutrito fin da piccolo la passione per la pesca, crescendo in un piccolo paese in provincia di Firenze diviso in due da un fiume dove fin dall’età di dieci anni è stato la mia palestra.
 
Ho praticato fin da subito la pesca con gli artificiali, sia a spinning che a mosca, per abbandonare tutto all’età di venti anni per la mia vera passione, la pesca subacquea. Poi per motivi di salute, mi son ritrovato per l’ennesima volta con una canna da spinning su una scogliera, e ancora è li che ritrovo me stesso e un po’ di pace, indipendentemente dalle catture o meno.
 
 
Sono una persona molto curiosa per natura, e questo mi ha portato una decina di anni fa ha costruire esche artificiali. Come tutti, prima per uso personale poi per gli amici e poi per chiunque volesse averle nella sua plano.
 
Il fishcarving, direi che è una cosa che bolliva dentro di me da tempo, è il poter riprodurre i pesci a grandezza naturale in legno,
 
mi da una gioia che non ha paragoni. Questa è la storia della mia principale passione, il mare i fiumi e i loro abitanti.
 
 
Sentiamo cosa ci racconta in merito alle sue creazioni:
Mi sono buttato in questa avventura, per ora mi da soddisfazione.
Più che altro, mi sono reso conto di quanti piccoli particolari ci sfuggono quando lo si cattura.
Diciamo che in questo modo ti rendi conto di quanto puoi conoscere un animale per poterlo riprodurre in legno.
 
 
Nei suoi lavori troviamo sia esche artificiali che sculture in legno, tutto legato da un unico tema comune, la natura, la pesca... la vita all'aria aperta e i soprattutto l'ancestrale legame dell'uomo verso l'elemento liquido, acqua salata o dolce che sia.
 
 
 
Nella sua pagina internet facebook troviamo tantissimi sui lavori, uno più bello dell'altro.
 
Per ovvi motivi non possiamo inserirli tutti in questo articolo, per cui, se volete approfondire la sua conoscenza, potete visitarlo al link qui (clicca qui).
 
 
Un caro saluto a Giancarlo Martini e grazie di cuore per la sua disponibilità e gentilezza. Come sempre un saluto a tutti gli amici di PLANETSPIN!
 
 
 
Rate this item
(0 votes)
Last modified on Mercoledì, 06 Gennaio 2021 16:08

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Latest Tweets

From Google
Come riconoscere una buona esca artificiale rigida, hardbait?: https://t.co/iZSRuIDlx7 tramite @YouTube
From Google
La pesca con le esche siliconiche: https://t.co/BOc9EXDojs tramite @YouTube
From Google
Re: ciao tutti https://t.co/UGP19K41qO
Follow Planetspin.it on Twitter