Aprile 16, 2024

Planetspin

Pesca in mare e acqua dolce

Pesca dal Tender: tender fishing

tender fishing
La pesca dal tender (comunemente chiamata anche tender fishing) è un'attività affascinante e coinvolgente per gli amanti del mare e della pesca.

La pesca dal tender (comunemente chiamata anche tender fishing) è un’attività affascinante e coinvolgente per gli amanti del mare e della pesca.

tender fishing

Si tratta di una tecnica che permette di esplorare aree marine difficilmente raggiungibili dalle imbarcazioni più grandi, consentendo agli appassionati di godere appieno della bellezza e della tranquillità dell’oceano.

Cosa è il Tender

Il termine “tender” si riferisce ad una piccola imbarcazione ausiliaria che viene solitamente trasportata e lanciata da una nave più grande, come una barca o uno yacht. I tender sono progettati per essere maneggevoli, leggeri e agili sull’acqua, il che li rende perfetti per l’esplorazione di zone costiere o di acqua bassa. Oltre a essere utili per il trasporto dei passeggeri tra la nave madre e la terraferma, i tender offrono anche l’opportunità di praticare attività come lo snorkeling, l’esplorazione di grotte marine e, naturalmente, la pesca.

Vantaggi della pesca dal Tender

La pesca dal tender offre numerosi vantaggi che la rendono un’esperienza unica per gli appassionati di pesca sportiva.
Negli ultimi anni sta prendendo sempre più piede tra gli appassionati perché rappresenta un’alternativa economica per chi non può permettersi una barca, senza dover per forza limitarsi nell’attrezzatura da pesca e dall’elettronica di bordo.

tender fishing

Infatti con il tender fishing, possiamo portare diverse attrezzature da pesca (traina, spinning, bolentino, ecc..) inoltre ci sono tante possibilità anche per l’installazione di un ecoscandaglio di ultima generazione e possiamo realizzare anche una vasca per la pesca con il vivo.

Questo natante rappresenta anche un’alternativa a chi per mancanza di spazio non può permettersi un kayak o per chi vuole qualcosa di più del belly boat.

Ovviamente in ogni situazione ci sono pro e contro, analizziamoli insieme in queste righe di seguito.

Ecco alcuni dei principali benefici:

  1. Accesso a luoghi inesplorati: Grazie alla dimensione ridotta e alla manovrabilità del tender, gli pescatori hanno accesso a zone marine altrimenti inaccessibili alle imbarcazioni più grandi. Questi luoghi remoti spesso ospitano una varietà di specie ittiche, offrendo opportunità di pesca eccezionali.
  2. Silenziosità e minimo impatto ambientale: I tender solitamente hanno motori più piccoli e silenziosi rispetto alle barche più grandi. Questo riduce l’impatto acustico sull’ambiente marino, consentendo ai pesci di rimanere più tranquilli e rendendo più facile avvicinarsi senza spaventarli.
  3. Maggiore interazione con la natura: Navigando su un tender, ci si sente più vicini all’acqua e all’ambiente circostante. Questo avvicinamento alla natura crea un legame più profondo con il mare e consente di apprezzare al meglio la sua bellezza.
  4. Esperienza più intima: Con meno persone a bordo rispetto alle grandi imbarcazioni, la pesca dal tender offre un’esperienza più intima e personale. I pescatori possono concentrarsi meglio sulla loro attività e godersi momenti di tranquillità lontano dalla folla.

Ecco invece alcuni punti contro

  1. Difficile andare a pesca da soli: Tra i punti a sfavore del tender fishing è che è possibile andare a pesca da soli, ma a meno che non abbiamo la possibilità di avere un punto di varo comodo da raggiungere con la nostra auto, difficilmente riusciremo a trasportare il tender con tutta l’attrezzatura, il motore, le batterie, ecc… da soli. In due diventa molto più comodo il varo e il rientro, soprattutto se ogni volta dovremo montare e smontare tutto.
  2. Cura e manutenzione: Un altro punto da considerare è la cura e la manutenzione dei tubolari. Se noi lasciamo in acqua il tender, non avrà vita lunga, il materiale di cui sono composti i tubolari tendono a deperirsi con l’acqua di mare, il sole forte, la pioggia e l’umido. Per cui serve fare tanta manutenzione anche se ogni volta lo monteremo e smonteremo per portarlo via dall’acqua.
  3. Limitato spazio a bordo: Se solitamente siamo in pesca in due persone, avremo poco spazio a bordo perché ci troveremo tra attrezzatura da pesca, elettronica di bordo, eventuali secchi per pasture, per il vivo o per tenere le prede. Dovremo fare sempre attenzione ad ogni movimento per non creare situazioni di pericolo.
  4. Dotazioni di sicurezza: Indispensabile e obbligatorio avere a bordo le dotazioni di sicurezza. Queste variano a seconda della distanza a cui si spingeremo dalla costa. Queste dotazioni hanno un costo relativamente alto e sicuramente sono soldi ben spesi, ma il problema che prendere tanto spazio a bordo e sono un peso ulteriore che grava sui limiti dello scafo.

Consigli per la pesca dal Tender

La pesca dal tender richiede una buona pianificazione e un po’ di preparazione per assicurarsi di sfruttare al massimo l’esperienza. Ecco alcuni consigli utili:

  1. Sicurezza prima di tutto: Assicurarsi che il tender sia in buone condizioni, dotato di tutti gli strumenti di sicurezza necessari e che si abbia familiarità con il suo utilizzo.
  2. Equipaggiamento adeguato: Dato lo spazio limitato sul tender, portare solo l’equipaggiamento essenziale. Canne da pesca, esche, ami, guanti da pesca e un secchiello per il pescato sono i principali oggetti da portare con sé.
  3. Conoscere le regole locali: Informarsi sulle leggi e le regolamentazioni riguardanti la pesca nella zona in cui si intende pescare. Rispettare i limiti di cattura e le taglie minime dei pesci è essenziale per mantenere l’equilibrio dell’ecosistema marino.
  4. Attrezzatura per il comfort: Portare con sé acqua, cibo, protezione solare e abbigliamento adatto alle condizioni del tempo. La pesca può richiedere tempo, quindi essere preparati è fondamentale per godersi l’esperienza senza inconvenienti.
  5. Rispettare l’ambiente: Essere consapevoli dell’impatto ambientale delle nostre azioni. Non lasciare rifiuti o oggetti in mare e rispettare la fauna marina mantenendo una distanza di sicurezza.

tender fishing

La pesca dal tender è un’esperienza indimenticabile che offre un contatto diretto con il mare e la natura. Con una buona pianificazione e una dose di passione, gli amanti della pesca possono scoprire luoghi meravigliosi, catturare prede eccezionali e vivere momenti di serenità immersi nella bellezza del mare.

clicca qui per aggiungerti al gruppo whatsApp planetspin (link)