Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Tecnica e fortuna, quanto contano nella pesca a spinning?

Potrebbe sembrare la domanda da un milione di dollari e la risposta, nella sua apparente semplicità, non è mai scontata.


Di solito la cattura, nella pesca, in tutte le tecniche di pesca così come pure nello spinning, è il risultato di un perfetto mix di varie componenti tra cui: tecnica, tempismo, senso dell’acqua, conoscenza del posto e del pesce, delle attrezzature, ecc.. ma non sempre basta.

Ci vuole anche una buona dose di fortuna.

Ma limitarsi nel dire che potrebbe bastare solo questa ultima, è un grave errore che ci fa spesso sorridere, perché in parte vanifica tutti i nostri sacrifici, il sonno perso, i chilometri percorsi, la ricerca dello spot, delle condizioni ideali, delle esche e tanto tanto pensare a come, quando e perché fare alcune scelte.

Ma veniamo alla domanda del titolo di apertura, tecnica e fortuna contano tanto… ma quanto?

Secondo la mia opinione è una compensazione direttamente proporzionale al pescatore.

Con questo voglio dire, se sei uno tecnicamente preparato, bravo, attento, esperto, non hai bisogno di tanta fortuna, basta quel pizzico giusto per rendere saporito, un impasto già bello e lievitato.

Ma se sei poco pratico, magari il classico pescatore (o pescatrice) della domenica, che per tanto è andato/a a pesca perché accompagnando un amico (o un marito, in questo caso), che ti mette in mano la canna giusta, imbobinata con il filo giusto, con i nodi giusti e soprattutto l’esca giusta, allora ti basta lanciarla in acqua e sicuramente la dose di fortuna, la grande dose di fortuna di cui hai bisogno ti verrà in soccorso, compensando la tua pochezza tecnica, regalandoti una inaspettata sorpresa.

Da fare invidia agli altri pescatori presenti, ma soprattutto sbeffeggiando chi “perd o’suonn e a fantasia” (perde il sonno e la testa), nel cercare di essere sempre preparato a tutte le condizioni e le variabili, pur di catturare un pesce.

Pescatore tecnico o pescatore fortunato, in quale categoria ti ritrovi maggiormente?
Poco importa, quello conta è divertirsi.

Un saluto a tutti gli amici di PLANETSPIN

Rate this item
(0 votes)
Last modified on Martedì, 26 Maggio 2020 08:34

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Latest Tweets

From Google
Come riconoscere una buona esca artificiale rigida, hardbait?: https://t.co/iZSRuIDlx7 tramite @YouTube
From Google
La pesca con le esche siliconiche: https://t.co/BOc9EXDojs tramite @YouTube
From Google
Re: ciao tutti https://t.co/UGP19K41qO
Follow Planetspin.it on Twitter

Post Gallery

Quattro chiacchiere con... Roberto Ripamonti!

Trota lago... al silicone

I migliori artificiali per la pesca a spinning in mare

Mommotti SF180

Culprit Soft Jerk worm, inneschi recuperi e utilizzo

Molix Brigante, il test

A spinning sul SUP... una Leccia Amia da sogno

Itinerari mare, pesca a spinning in Corsica

Pesca spinning in mare, manuale con esercizi e tutorial