Dicembre 1, 2022

Regionale Trout area, report della prima giornata

Si è svolta al lago Sampei di Venticano (AV) il giorno 18 Aprile 2021, la prima prova del regionale trout area per la Campania.

L’evento è stato organizzato dai ragazzi dell’ASD PROSPIN nel rispetto del regolamento indicato dalla FIPSAS, con una stretta osservanza delle norme ANTI COVID-19 imposte dalla federazione (e dal periodo pandemico).

Si è ripartiti dopo una lunga assenza dalle competizioni per ovvi motivi, ma comunque il podio rispetta i più scontati pronostici portando alla vittoria VALENTE, seguito da ISCARO e VISIN, tutti membri dell’ASD PROSPIN.

REPORT
Ore 7 tutti sullo spot, dopo i saluti e i preparativi di rito, si è passati alla definizione dei numeri gara e il contrassegno delle postazioni di pesca, il tutto supervisionato dal referente FIPSAS, che ringraziamo per la disponibilità e competenza.

Come da programma 8:15 tutti in pesca: il primo turno ha fatto registrare un numero di catture multiple, le trote hanno risposto molto bene con grande attività… dove i soliti fortunati (come me n.d.r.) hanno potuto solo osservare perché la sorte ha voluto facessi da giurino.

Lo spoon ha fatto da padrona in questa circostanza, cadendo tra le scelte di tutti i concorrenti.

Al secondo turno ho avuto l’occasione di sfidare il pluri campione ISCARO, lascio a voi capire l’esito dello sfidino. Le trote erano ancora attive, hanno reagito ancora molto bene sullo spoon, anche di importanti dimensioni.

I successivi turni si è passati ad uno stato di relativa diminuzione dell’attività e delle catture, dove i più bravi pescatori hanno saputo anticipare le mosse, innescando crank, jerk o in alternativa microspoon per stimolare il salmonidae sempre più restio ad attaccare le esche artificiali.

Il campo gara ha regalato emozioni sempre più rare e soprattutto nelle zone laterali, dove i fortunati pescatori hanno avuto la meglio sui rivali e sugli altri che insistevano nelle postazioni centrali, dove in tanti (come me n.d.r.), hanno terminato il turno con rare emozioni e timide tocche.

Nelle fasi finali ho avuto l’onore di competere ben due volte (una come diretto sfidino e una come concorrente ghost) con chi? VALENTE. Bene. Sia per la sua bravura, ma soprattutto per la mia esperienza da profano in questa avventura e mancanza di alternative (esche e tecniche di recupero), ho dovuto soccombere alla padronanza tecnica del mio sfidante.

Durante l’intera sessione di pesca, il clima è stato amichevole e goliardico,

una sorta di sociale, dove hanno vinto lo spirito di amicizia e la voglia di stare insieme e passare qualche ora di svago e staccare i pensieri dal triste periodo che stiamo vivendo tutti.

Piccola nota. Questa tecnica del trout area, nella nostra regione e soprattutto nel Sud Italia, stenta a decollare. La carenza di strutture dove praticarla, allenarsi e farla conoscere agli altri pescatori, è un limite che non si riesce ancora a superare. Servirebbe più disponibilità dai gestori delle strutture, ma sicuramente non è questo il periodo dove fare prove ed investimenti.

Ecco un breve video della giornata

I numeri sono invece in aumento in altre regioni d’Italia, dove nonostante lo stop causato dal COVID, registra un costante aumento e alternanza di pescatori, provenienti anche da altre tecniche. Forse anche dovuto al boost da parte degli “addetti ai lavori” degli scorsi anni.

In conclusione i ringraziamenti vanno al nostro presidente F. Casoria per la sua fervente voglia di far crescere il gruppo,

far conoscere il nostro modo di vivere la pesca, portando avanti i valori veri che contraddistinguono tutti gli amici di PRO SPIN: pesca, amicizia e rispetto ambientale. Complimenti anche alla gestione del lago Sampei (Boscia), alla FIPSAS e soprattutto ai vincitori di questa competizione.

Come sempre un saluto a tutti gli amici di PLANESTPIN… e anche di PRO SPIN!