Dicembre 1, 2022

ITINERARIO PESCA EMILIA ROMAGNA – Il Panaro tra Fanano e Vignola (MO)

Il Panàro (Panèr o Panèra in modenese) è un fiume dell’Emilia-Romagna, ultimo affluente di destra e in assoluto del fiume Po (se si eccettua il Cavo Napoleonico che in realtà è un affluente artificiale solo per brevissimi periodi in occasione delle maggiori piene del Reno).

Per lunghezza totale è il terzo affluente di destra del Po dopo Tanaro e Secchia, per portata invece il quarto preceduto da questi ultimi e dalla Trebbia. Il suo bacino è ampio (2.292 km²), identico come estensione a quello della Secchia.

Come arrivarci : Autostrada A/14 uscita Modena sud. Prendere per Vignola e poi per Fanano. La strada costeggia per molti Km. il fiume Panaro.

Descrizione del luogo : Acqua fresca,corrente non forte ideale per andarci con la famiglia.

Le sponde del fiume rappresentano infatti l’ambiente ideale per le più diverse attività. Sono il luogo perfetto per brevi passeggiate a pochi passi dai centri storici di Vignola, Savignano e Marano, così come per lunghe camminate nella natura. Sui percorsi che costeggiano il greto del fiume, ci si può dedicare al running, mentre per gli appassionati di trekking e mountain bike il fiume rappresenta un percorso ottimale per raggiungere i diversi punti di interesse che si affacciano sul suo corso. Ma ci si può accostare alle sponde anche solo per godere della pace del luogo, magari in una delle diverse aree attrezzate dove è anche possibile organizzare picnic e grigliate.

Pesci presenti : Grossi cavedani e barbi.

Permessi : Licenza di pesca cat B

CREDIT SPINNING ON LINE