Settembre 25, 2022

ITINERARIO PESCA EMILIA ROMAGNA – il lago della “Fornace” a Bellaria – Igea Marina (RN)

A Bellaria vicino alla vecchia fornace c’è un lago situato in mezzo a campi agricoli privati. E’ profondo penso in certi punti anche 10 metri. Non è facile in tutta la riva nè lanciare nè recuperare il pesce perchè una volta allamato si infila tra i rami e i posti migliori sono proprio quelli, sono necessari sicuramente fili robusti.

Come arrivarci : dalla superstrada che da Rimini porta verso Cesenatico uscite a Bellaria-Igea Marina. All’incrocio seguente girate a sinistra in direzione Bellaria. Dopo qualche centinaio di metri troverete sulla sinistra una strada che oltrepassa la superstrada: imboccatela. 

Arriverete ad un grosso svincolo girate a sinistra ed imboccate la strada a sinistra che vedrete di fronte a voi a poche decine di metri da dove avete girato. Seguendo tale strada dopo avre effettuato una curva a destra vi troverete paralleli alla superstrada in direzione contraria. Oltrepassati i caseggiati situati sulla vostra destra parcheggiate. Lungo la recinzione spinata che vedrete ci sono due aperture. Dalle stesse partono dei sentieri che vi porteranno sulle sponde del lago. Spesso tale recinzione viene ricostruita. In tal caso allo svincolo proseguite dritto. Poco avanti troverete un cartello di “scuola-bus”. Parcheggiate. Nei pressi vedrete una stradina che vi porterà nella parte di testa del lago.

Descrizione del luogo : di forma rettangolare con sponde non proprio facilmente accessibili completamente. Abbastanza profondo, raggiunge oltre i 10 metri di profondità. Presenta per metà del suo perimetro rami e piante immerse in acqua. E’ questa la zona in cui cercare i predatori. Per niente facile sia lanciare che recuperare il pesce, in quanto, una volta allamato si infila tra i rami ed anche un Black Bass di pochi etti fa sudare le “classiche 7 camicie” per estrarlo dall’acqua.

Difficoltà in più il livello dell’acqua è più’ basso rispetto alla sponda di circa 1 metro a seconda del punto in cui vi trovate. Necessari fili robusti con alti carichi di tenuta. A volte si vedono Black Bass da infarto ( superiori ai 2 chili ) girare in gruppo il che fa supporre che c’è roba ancora molto ma molto più grossa. Non sempre si riesce a pescare a vista perchè il pesce si nasconde tra i rami degli alberi immersi.

Pesci presenti : Black Bass, Lucci e Cavedani. Raggiungo tutti taglie notevoli ( se si ha la fortuna di catturarli ). Per chi non pesca a Spinning le immancabili carpe , carassi e rara minutaglia. La vita e’ dura per i pesci piccoli !

I pesci che vi dimorano sono : Black bass da infarto, Lucci taglie notevoli, Cavedani, carpe, carassi. Questi sono i pesci che so di sicuro che ci vivono poi non so se c’è dell’altro. Comunque è un bel lago selvaggio e se ci vuoi passare qualche giornata di pesca lo consiglio e poi sei in mezzo alla natura anche se poco lontano ci passa la statale ma quando sei lì che aspetti l’abboccata non si sente niente. Ora ci metto vicino a questo articolo qualche foto al tramonto del lago e i fiori che in questo momento si possono vedere.

Permessi : è un lago situato in una zona di campi agricoli privati ed è di proprietà dei possessori degli stessi: generalmente i proprietari chiudono un occhio sui pescatori che lo frequentano. Non prendetevela quindi se verrete invitati ad andarvene se nei campi circostanti stanno lavorando. In teoria non serve la licenza di pesca, ma e’ sempre meglio averla a scanso di equivoci.

CREDIT SPINNING ON LINE