Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Competizioni Trout Area 2021, si ritorna in pesca!

Dopo tanta attesa, finalmente si ritorna alle competizioni di Trout Area in questo 2021!
Il nostro amico Corrado, appartenente al team ASD PROSPIN, ha partecipato come agonista e ci ha portato con lui in questa competizione che si è svolta al lago Verde (PIACENZA) la scorsa domenica (28/02/2021).
La manifestazione ha seguito tutti i parametri e le restrizioni imposte dal COVID, e Corrado ha realizzato un preciso reportage che fornisce tanti spunti di riflessione agli appassionati del settore. Lasciamo a lui la parola, leggiamo cosa ci scrive...
 
Domenica 28 febbraio è stato per me un giorno che rimarrà impresso nella memoria per lungo tempo.
 
Finalmente si Torna a gareggiare. Sono pieno di gioia perché è il primo trofeo Italia open fipsas con l'impeccabile organizzazione degli amici del dragonfish piemonte, in particolare il grande presidente Francesco Caramaschi e tutto il suo staff, che si sono prodigati per far sì che la manifestazione riuscisse nel migliore dei modi: e così è stato.
 
 
Dopo più di un anno ritorno in un lago che mi è sempre piaciuto molto, sia come locazione che come impianto di pesca, il Lago Verde a Piacenza.
 
Le premesse ci sono tutte per trasformare una giornata di pesca in qualcosa di speciale.
 
Mi presento alla manifestazione con una carica in più. Tutto questo è stato possibile perché, quasi per scherzo, è nato un sodalizio con il team ASD PROSPIN del grande amico Pasquale Iscaro, che mi ha permesso assieme al suo presidente Fernando Casoria di farne parte, e questo mi ha riempito di orgoglio.
 

Poco prima dell'inizio della gara
La tensione inizia a farsi palpabile. E' bello rivedere tanti amici pescatori arrivare da tutto il nord, agguerriti più che mai per contendersi il primo posto finale.
 
Arriva il momento dell'assegnazione dei pettorali con i relativi spostamenti.
 
Gara studiata con una formula molto particolare, che mi vedrà impegnato in 8 turni di pesca e 4 turni in cui dovrò fare da giudice. Saranno sfidini 1 Vs 1 e questo inizia a scatenarmi tutta l'adrenalina possibile.
 
 
Inizia la gara
Non conosco i miei avversari e turno dopo turno mi ritrovo a gareggiare con pescatori di altissimo livello. Dopo aver effettuato un ottimo turno di partenza portando a casa i primi 4 punti, inizio a capire che il lago, ahimè è sottotono.
In più, come da voci filtrate prima della gara, nel lago c'è la presenza di un alga che si aggrappa ai nostri fili, rendendo la pesca molto complicata già dalle prime fasi. Ma non c'è tempo per pensare a queste cose, la gara corre, il tempo trascorre veloce e la mente è impegnata a trovare esche e modi di recupero per stimolare le trote che appaiano sempre più svogliate e difficili da trovare sulla colonna d'acqua.
 
 
Finalmente dopo i 2 turni centrali in cui ahimè, ottengo 2 sconfitte per 1 a 0, trovo la quadra e riesco a battere nei 2 turni successivi 2 avversari molto forti.
 
La pesca è stata principalmente improntata nello stimolare le trote svogliate e qualche trota ancora attiva con spoon e vibe sul fondale.
 
I momenti finali
Si va verso la fine della gara, il tempo ancora di 1 vittoria e di 1 pareggio ed il "gong" suona imperterrito. Ed ora che succede? Io non faccio troppi calcoli, mi basta sapere i risultati che ho fatto, in attesa della classifica ufficiale. Un amico e compagno di pesca mi batte una pacca sulla spalla dicendomi che ho fatto un ottimo risultato. E' ora di verificarlo di persona.
 
Non credevo ai miei occhi, e stata la prima gara importante dell'anno e non poteva andare meglio
 
5 del mio settore su 30 e 10 assoluto su 60 concorrenti. Nella mia mente ho potuto affermare: ASD PROSPIN c'è! Orgoglioso del risultato ottenuto soprattutto per il livello altissimo dei pescatori presenti. Speriamo sia l'inizio di una serie di risultati da ricordare.
 
 
Note tecniche e attrezzatura
Questo risultato è stato possibile utilizzando principalmente 3 gioielli di canne di casa VALKEIN:
  • Black vespine 61-ML-H con hard nylon Toray da 3 lb, utilizzata nelle fasi di partenza con Giga burst da 2 gr e hy burst da 2, 4
  • Zero verge 60 iss utilizzata ad Ester 0,4 nelle fasi di ricerca sul fondo per stimolare le trote svogliate con, alternando giga burst da 2,8, shine ride sia normale che nano e hy burst da 1,8
  • Gaia blitz 6'2 ml, canna splendida, abbinata ad Ester toray 0,4, utilizzando crank palettati come il Sibocra dr di Smith e il moca Dr ss di rodio

 

Dicono di Corrado...
Conosco Corrado da oramai 2 anni circa, sui social inizialmente, poi di persona a una qualifica valkein cup italy.
È un ottimo pescatore sempre in cerca di miglioramenti e i risultati piano piano si stanno facendo vedere.
Da poco tempo è entrato a far parte di ProSpin e sono sicuro che porterà in alto il nome della nostra società
Gli auguro di migliorare sempre di più! (P. Iscaro)

Info e contatti:
Lago Verde (clicca qui)
ASD PROSPIN (clicca qui)

Non ci resta che ringraziare Corrado per averci fornito tanti spunti interessanti e per averci fatto vivere insieme a lui gli attimi salienti di questa importante manifestazione, sperando che le restrizioni COVID non ci forzino ad un nuovo blocco.
Come sempre un saluto a tutti gli amici di PLANETSPIN!

Rate this item
(1 Vote)
Last modified on Mercoledì, 03 Marzo 2021 22:22

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Latest Tweets

From Google
Come riconoscere una buona esca artificiale rigida, hardbait?: https://t.co/iZSRuIDlx7 tramite @YouTube
From Google
La pesca con le esche siliconiche: https://t.co/BOc9EXDojs tramite @YouTube
From Google
Re: ciao tutti https://t.co/UGP19K41qO
Follow Planetspin.it on Twitter