Novembre 28, 2021

Nuove tecniche di pesca, conosciamo il JIGTOC con Valentino Vash85

Oggi sulle pagine del blog per gli appassionati di pesca a spinning PLANETSPIN, conosciamo un nuovo amico.

Il suo nome è Valentino, ha una storia nel settore della pesca che è comune a tanti di noi, però mi ha piacevolmente sorpreso perchè

ha dalla sua parte una grande inventiva e voglia di sperimentare.

Una sete di scoperta che lo ha portato a specializzarsi in diverse discipline, alcune sono dei mix di tecniche davvero interessanti e sinceramente vorrei anche provarle.

Ad esempio ha inventato una tecnica che si chiama JIGTOC, un termine da lui coniato… ma leggiamo cosa ci racconta…

Io sono Valentino del canale Vash85 Spinning angler di Latina.

La mia passione per la pesca risale a quando ero piccino. A 6 anni prendevo un qualsiasi bastone, anche un manico di scopa, ci attaccavo un filo ed un piccolo dado da bullone, e ci pescavo le Rane nei canaletti di campagna.
Un giorno, mio cugino Marco, mi chiese se volevo andare al laghetto artificiale per pescare le Trote con lui.

Quel giorno presi sei trote ed una tinca con la canna fissa e galleggiante, d’allora la pesca divenne un chiodo fisso per me.

Ho provato, e mi sono divertito, con varie tipologie di pesca, tra cui: pesca a fondo; surf casting; pesca al colpo, ecc.. Finché sui 21 anni mi sono appassionato allo spinning.
Pescatore di fiume amatoriale ed autodidatta, dopo tantissimi fallimenti, ed esche non adatte a ciò che cercavo, per caso in un negozio trovai un piccolo crank di 4 grammi, con cui è scoppiata la passione per la pesca al Cavedano.

Il Light spinning mi porta anche in mare, dove finalmente riesco a prendere con gli artificiali. Le mie catture in questo ambito sono per lo più pesci di medie e piccole dimensioni, ma non mi interessa, a me piace pescare, rispettando ogni pesce e l’ambiente che mi circonda.

Poi la primavera dell’anno scorso… La pandemia è alle porte, non posso uscire e stare con le persone a me care, ho una action cam che mi hanno regalato al compleanno… lo faccio? Ma siiii!!!!

Apro il canale Youtube Vash85 Spinning e comincio a caricare video

cosi che i miei amici e cugini possano stare con me indirettamente.

Grazie a questo ho conosciuto persone meravigliose, con cui ci diamo consigli, ridiamo insieme per le cose buffe che accadono e vedere che i miei semplici video vengono apprezzati mi dà grande soddisfazione.

Le tecniche che utilizzo ora con esche artificiali sono: light spinning; micro jigging; spin/fly e tenkara (dove in queste ultime mi auto costruisco le mosche); e il jigtoc.

il JIGTOC è una tecnica con canna fissa, testa piombata e gomma che ho inventato su di un canale con delle sponde davvero scomode.

Ho provato a pescare cosi ma nulla nessuno mi ha confermato esistesse già. Ho cercato su Youtube e non ho trovato nessun pescatore usare questa cosa. Ho chiesto anche sul gruppo planetspin, niente. Il termine lo abbiamo inventato io e i miei iscritti e ora vi spiego come é partita questa cosa.

Su questo canale con le sponde altissime, e con molta vegetazione, con la mia milo non riuscivo a gestire bene i jig head e farli saltellare in prossimità delle carpotte… Esiste una canna da spinning che si chiama telegomming che si allunga e ci permette di scavalcare molti ostacoli, ma io non la possiedo. Cosi ho preso la mia canna fissa, ho messo un nylon 0,40 e ho attaccato un jighead con un grass minnow S.

Ecco un video dove spiego questa tecnica

Qui invece trovate un altro dei miei video, dedicati alla pesca a spinning in mare

In conclusione, non ci resta che ringraziare il nostro nuovo amico VALENTINO, vi invito a visitare la sua pagina social facebook qui (clicca qui) e il suo canale youtube qui (clicca qui) per visionare le sue avventure di pesca… 

Come sempre un saluto a tutti gli amici di PLANETSPIN!