Settembre 24, 2022

ITINERARIO PESCA BASILICATA – black bass alla diga “Monte Cotugno” a Senise (PZ)

La diga di Monte Cotugno è una diga costruita negli anni tra il 1970 e il 1982 nel territorio del comune di Senise (PZ) lungo il corso del fiume Sinni. È la più grande diga in terra battuta d’Europa. Il muro della diga misura in lunghezza 1850 m in altezza 60 m, è largo alla base 260 m. La capacità massima di 530 milioni di m³.

Come arrivarci: Prendete la Salerno – Reggio Calabria in direzione sud, lasciatela all’altezza di Lauria e imboccate la statale sinnica. Dopo qualche chilometro arriverete a Francavilla in Sinni, appena 5 minuti e sarete arrivati. Dall’ altro versante vi potete imboccare nella sinnica all’ altezza di Policoro (mt), 20 minuti e siete arrivati.

Descrizione del luogo: Lago artificiale dalle sponde facilmente accessibili, è il bacino d’ acqua in terra battuta più grande d’Europa. L’acqua presente come tutte quelle Lucane è clinicamente di alta qualità. Dentro di esso vi si riversano il fiume Sinni e altri torrentelli di montagna. Nella zona di Francavilla sono presenti moltissimi agriturismi dove poter mangiare e dormire.

Pesci presenti: Black bass di oltre 3 kili, carpe, cavedani, persico trota, anguille, sarde, trote(rare), carassi, alborelle, persico sole raro)

Permessi necessari: Licenza di pesca tipo B per acque interne.