Agosto 13, 2022

ITINERARIO PESCA LIGURIA – Il lago Osiglia (SV)

Il lago di Osiglia è un bacino artificiale situato nel comune di Osiglia (SV) in val Bormida.
Con 3 km di lunghezza e la capienza di 13 milioni di metri cubi d’acqua quello di Osiglia è il maggior lago della provincia di Savona. Una strada lo costeggia sul lato destro e a metà circa della lunghezza è attraversato dal ponte di Manfrin, dal nome del progettista, che permette il collegamento con una piccola frazione abitata. È area protetta di interesse provinciale ed è tutelato dal SIC denominato Lago di Osiglia.

Come arrivarci : Il lago è situato in provincia di Savona, si raggiunge da Pietra Ligure o da Finale Ligure prendendo la statale per Calizzano. 

Dopo circa 15 km, si incontra il bivio con l’indicazione per il Lago.

Descrizione del luogo : Questo lago è artificiale, è molto bello e contornato da uno splendido bosco. Ha una forma irregolare e vi sono molte insenature dove si può pescare. L’unica parte del bacino nella quale è vitata la pesca è la zona balneare.
Comunque, per chi dopo una lunga e faticosa mattinata in pesca avesse bisogno di riposo, vi sono molte spiaggette tranquille .

Pesci presenti : Nel lago si possono trovare: trote iridee e fario, cavedani , persici reali, persici trota, cheppie, Lucci, storioni giganti, carpe, tinche ,carassi, scardole e alcuni siluri.

Permessi : la pesca nel Lago di Osiglia è stata riaperta ed è consentita, a partire da lunedì 29 giugno 2020, fino a sabato 27 febbraio 2021. Per l’esercizio della pesca nel lago è necessario possedere la licenza di pesca rilasciata dalla Regione di residenza e la tessera F.I.P.S.A.S. e la TESSERA ASSOCIATIVA ANNUALE della Riserva Turistica di Pesca del Comune di Osiglia o TAGLIANDO GIORNALIERO della Riserva Turistica di Pesca del Comune di Osiglia.

CREDIT SPINNING ON LINE