Settembre 23, 2023

Planetspin

Pesca in mare e acqua dolce

Foce Arno, itinerario pesca Toscana

Tra i vari posti ideali per la pesca, troviamo le foci. In questo articolo andiamo alla scoperta di un nuovo itinerario di pesca, la foce del fiume Arno in Toscana.

In questo articolo andiamo alla scoperta di un nuovo itinerario di pesca, la foce del fiume Arno in Toscana.

La Foce del Fiume Arno, situata lungo la suggestiva costa toscana, è un luogo affascinante e ricco di opportunità per gli amanti della pesca. Con le sue acque che si mescolano con il mare Tirreno, questa zona offre una varietà di specie ittiche e un ambiente unico per una giornata di pesca rilassante e gratificante. In questo articolo, esploreremo le meraviglie della Foce del Fiume Arno come destinazione di pesca e le ragioni per cui dovrebbe essere nella lista di ogni pescatore appassionato.

La Foce del Fiume Arno è un ecosistema unico, dove le acque dolci del fiume si mescolano con quelle salate del mare. Questo ambiente vario e ricco di nutrienti crea un habitat ideale per una vasta gamma di specie ittiche. Le spigole, i cefali e le orate sono solo alcune delle prede che i pescatori possono sperare di catturare. L’equilibrio tra le acque dolci e salate contribuisce a una biodiversità eccezionale e offre ai pescatori una sfida entusiasmante.

Come raggiungere lo spot Per raggiungere lo spot possiamo preferire la zona sul versante sinistro della foce, dove è facile arrivare direttamente con l’auto. Sul versante NORD (sponda destra) si deve percorrere una strada sterrata abbastanza lunga.

A seconda delle condizioni meteo marine è preferibile scegliere un versante o l’altro, anche in base alle tecniche di pesca che vorremo praticare.

Ecco la mappa interattiva degli itinerari di pesca in Italia realizzata da PLANETSPIN

La Foce del Fiume Arno offre diverse tecniche di pesca, adatte sia ai pescatori esperti che ai principianti. La pesca a spinning lungo le rive è una scelta popolare per catturare predatori come la spigola. I pescatori possono anche optare per la pesca dalla barca, navigando lungo le acque tranquille e cercando i punti migliori per lanciare le loro esche.

La pesca a mosca, la tecnica della bolognese e l’inglese sono altre tecniche affascinanti da provare, soprattutto per catturare spigole e cefali.

Come pescare in questo spot In questo spot possiamo provare a pescare sia nel lato interno che esterno. Nel lato esterno possiamo insidiare anche pesci di grossa mole come spigole, pesci serra o le leccie amia che spesso si avvicinano alla costa per le attività di nutrizione e riproduzione. Le tecniche migliori sono lo spinning, la pesca a bolognese e l’inglese.

A seconda del periodo dell’anno in cui siamo e dalle condizioni meteo marine, possiamo preferire le giuste soluzioni di pesca per rendere efficace maggiormente ogni battuta. Ad esempio nel periodo invernale, con le condizioni di mare mosso, sono tante le possibilità di trovare grosse spigole. 

La Foce del Fiume Arno in Toscana è molto più di una semplice destinazione di pesca. È un luogo dove la bellezza naturale si fonde con l’arte della pesca, offrendo un’esperienza completa per i pescatori di ogni livello.

ITINERARIO PESCA TOSCANA – Fiume Elsa (SI)

Con la sua biodiversità unica, le tecniche di pesca varie e l’atmosfera rilassante, la Foce del Fiume Arno è davvero un paradiso per gli appassionati di pesca che cercano una sfida entusiasmante e un momento di pace nella splendida costa toscana.

clicca qui per aggiungerti al gruppo whatsApp planetspin (link)