Maggio 20, 2024

Planetspin

Pesca in mare e acqua dolce

Trofeo Toscana Kayak fishing 2023

Trofeo Toscana Kayak fishing 2023, tutto pronto per la terza edizione del trofeo organizzato dalla A.S.D. Toscana Kayak Fishing.

Tutto pronto per il Trofeo Toscana Kayak fishing 2023, la terza edizione del trofeo organizzato dalla A.S.D. Toscana Kayak Fishing.

E’ la seconda edizione che si svolge nelle acque del Golfo di Talamone (la prima edizione si svolse al Giglio con un regolamento leggermente differente). Negli anni passati la manifestazione ha avuto numerose adesioni raggiungendo i 36 iscritti nel 2022 con pescatori provenienti da tutta Italia.

Il trofeo si svolgerà sabato 23 settembre con giornata di riserva domenica 24 settembre.

Il punto centrale per lo svolgimento della manifestazione sarà il Camping Marina Chiara, ad Albinia (Gr) che servirà quale punto di ritrovo e soggiorno per i partecipanti, area di allestimento kayak, punto di partenza e di rientro, area premiazione, luogo di goliardia ed amicizia…cose che non mancano mai nelle nostre manifestazioni.

Campo gara e regolamento
Il campo di gara è definito nello specchio d’acqua compreso fra la foce del Fiume Albinia (a sud) e Talamonaccio (a nord) ed entro un miglio dalla costa. Abbiamo deciso di riservare anche un campo di riserva più a sud in zona Giannella, riparata dai venti di scirocco.

La gara inizierà alle 7 e terminerà alle 13. Sono consentite tutte le tecniche di pesca tipiche del kayak fishing

dalla traina costiera alla traina col vivo fino al bolentino e le tecniche verticali praticate con un massimo di due canne contemporaneamente ed un numero totale massimo di 3 ami/sistemi pescanti (di cui massimo due montati sulla stessa canna). Un artificiale o una montatura per la traina col vivo, indipendentemente dal numero di ancorotti/ami, è considerato/a come 1 sistema pescante. Sono consentite le esche naturali (anche a pezzi) quali cefalopodi (calamaro, seppia, polpo), e crostacei (mazzancolla, gambero bianco, etc.), rigorosamente senza aggiunta di aromi. È severamente proibito l’uso di sfarinati, sangue o qualsivoglia tipologia di pastura.

Catture e punteggio
Per andare verso una concezione di pesca più sostenibile dal punto di vista ambientale ed evitare le stragi a cui troppo spesso abbiamo assistito, abbiamo scelto di considerare validi ai fini della classifica solo i pesci di lunghezza > 20 cm, ben oltre i limiti di legge, limitando fortemente ad esempio la cattura di pesci di fondo di piccole dimensioni. Per le specie più “pregiate” la lunghezza minima sale a 30 cm (come nel caso dei pesci serra, delle orate o degli alletterati) o 60 cm (per le ricciole e le lecce amia).

Il punteggio verrà attribuito in base al peso: 1 grammo = 1 punto. Le specie più pregiate garantiranno chiaramente un punteggio più alto con dei moltiplicatori 2x (barracuda e serra), fino a 5x (aguglia imperiale, ricciola). Inoltre, potranno essere portati alla pesa solo 5 esemplari totali che saranno validi per la definizione della classifica.

Verranno premiati i primi 5 classificati e il concorrente che avrà catturato il pesce di maggior peso (Big Fish)

Sponsor e collaborazioni
Sponsor della A.S.D. Toscana Kayak Fishing e della manifestazione sono dalla sua prima edizione Rapture, Bolsena Yachting, AquaMap, Garmin Marine Italy, Marinari S.a.s a cui recentemente si sono aggiunti Saltwater Italy e Salmotrutta TS.

Il giorno successivo la gara vera e proprio, auspicabilmente domenica 24 settembre, ci sarà spazio per una pescata in compagnia nelle splendide e ricche acque del Golfo di Talamone.

Grazie a tutti per la lettura e come sempre un saluto a tutti gli amici di PLANESTPIN!

clicca qui per aggiungerti al gruppo whatsApp planetspin (link)

 

Articoli correlati

Hobie Passport serie R 2022, nuovo kayak da pesca, sarà l’evoluzione del Passport?