Novembre 27, 2022

ITINERARIO PESCA ABRUZZO – Fiume Liri località Canistro (AQ)

Il Liri è un fiume dell’Italia centro-meridionale, che si sviluppa tra l’Abruzzo, il Lazio e la Campania, con un percorso di 120 chilometri dalla sorgente marsicana fino alla confluenza col Gari, dove prende il nome di Garigliano.

Con questo nome scorre per altri 38 chilometri, segnando il confine di Lazio e Campania, fino allo sbocco nel mar Tirreno. Per la fusione con questo fiume è conosciuto anche con la denominazione Liri-Garigliano, dalla lunghezza complessiva di 158 chilometri. Attiene all’Autorità di bacino dei fiumi Liri-Garigliano e Volturno. Nell’antichità segnava il confine tra le regioni storiche del Lazio e del Sannio.

Come arrivarci: Da Roma prendere la A24 ed uscire ad Avezzano da qui prendere la superstrada Sora-Cassino ed uscire a Canistro; affrontate una serie di curve (circa 4 km in discesa) si arriva sul ponte del fiume li parcheggiamo la macchina e cominciamo a bagnare le lenze.

Descrizione del luogo: Fiume a carattere torrentizio con acqua limpida belle buche intevallato da alcune briglie e spianate(adatte anche a mosca).Itinerario molto tecnico bisogna saper lanciare in maniera precisa si ha solo un lancio a disposizione visto che le trote del posto sono veramente smaliziate!

Per quanto riguarda i cucchiaini consiglio i classici Martin n 6 o 9 al massimo e anche mepps 2 o 3 argento o oro a seconda delle condizioni meteo,per i minnow ottimi i Real Winner o gli Ugly Duckling colori naturali mi raccomando catch & release.

Pesci presenti: Trote fario dai 15 cm al 1.5 kg…..e oltre (garantisco personalmente)

Permessi necessari: Licenza governativa tipo “B”

CREDIT SPINNING ON LINE